Spese di piccola manutenzione nella locazione

Il richiedente riferiva di essere proprietario di un immobile e di aver concesso lo stesso in locazione.

Il conduttore doveva sostenere delle spese per riparare un tubo del lavandino, e ulteriori spese per il risarcimento del danno al condomino che viveva nell’appartamento al piano inferiore perché la perdita aveva provocato delle infiltrazioni nello stesso.

Il conduttore chiedeva al proprietario dell’immobile di farsi carico di tali spese.

La risposta

Nell’ambito della locazione, l’art. 1576 del Codice civile dispone che le riparazioni necessarie sono a carico del proprietario ad eccezione delle spese per la piccola manutenzione dell’immobile e per l’ordinaria manutenzione delle cose mobili, che competono invece al conduttore.

Se, pertanto, il danno è conseguenza dell’inerzia del conduttore nell’eseguire le ordinarie manutenzioni, questi sarà tenuto a risarcire il danno.

Rispondi

Open chat
1
Benvenuti su Bergamo Legal. Se lo desidera ci può esporre gratuitamente il Suo caso tramite WhatsApp.
Nel caso, per agevolare il contatto, ci può scrivere:
- il Suo nome;
- la Sua città di residenza (se diversa da Bergamo);
- il tipo di questione per cui ci contatta (ad es.: separazione, eredità, condominio, sfratto, contrattualistica, recupero crediti, diritto societario, sanzioni e tributi, ecc...).