Sospensione del mantenimento

Il richiedente riferiva che con la sentenza di divorzio era stato posto a suo carico un assegno di mantenimento per il figlio, all’epoca minorenne.

Riferiva che il figlio era nel frattempo divenuto maggiorenne ed aveva trovato un lavoro, seppure a tempo determinato, e per tali ragioni manifestava la sua volontà di sospendere la corresponsione del mantenimento.

La risposta

Dal momento che il mantenimento è stabilito tramite un provvedimento giudiziario a favore di uno dei due ex-coniugi, lo stesso può essere interrotto solo nel caso in cui l’altro ex-coniuge sia d’accordo oppure a seguito di un provvedimento del Tribunale che modifichi la sentenza precedente.

Rispondi

Open chat
1
Benvenuti su Bergamo Legal. Se lo desidera ci può esporre gratuitamente il Suo caso tramite WhatsApp.
Nel caso, per agevolare il contatto, ci può scrivere:
- il Suo nome;
- la Sua città di residenza (se diversa da Bergamo);
- il tipo di questione per cui ci contatta (ad es.: separazione, eredità, condominio, sfratto, contrattualistica, recupero crediti, diritto societario, sanzioni e tributi, ecc...).