Sezione Speciale Separazione

Separazione giudiziale

Se una separazione consensuale è preferibile ad una non consensuale, sfortunatamente non è sempre possibile.

Una separazione giudiziale risulta semplicemente da una delle seguenti circostanze:

L’altro coniuge non vuole separarsi

Se l’altro coniuge rifiuta di cooperare perché non vuole separarsi, possiamo comunque fornire assistenza per ottenere la separazione.

La circostanza influisce sulla procedura da adottare, ma il semplice rifiuto non comporta l’impossibilità di ottenere la pronuncia della separazione.

L’altro coniuge potrebbe semplicemente volerti complicare la vita o avere particolari remore di carattere religioso o semplicemente avere difficoltà ad affrontare lo scioglimento della coppia.

In ogni caso, è sempre possibile ottenere la separazione.

La nostra prima azione, una volta accertata la mancata collaborazione dell’altro coniuge, sarà quella di redigere e depositare in Tribunale un ricorso per la separazione.

Non appena il Giudice fisserà la data dell’udienza, provvederemo poi alla notifica all’altro coniuge.

Se l’altro coniuge si costituirà nel giudizio o ci contatterà, potremo comunque impostare delle trattative finalizzate alla consensualizzazione della separazione.

Diversamente o qualora le trattative non abbiano esito, nel corso della prima udienza il Presidente del Tribunale adotterà i provvedimenti provvisori ed urgenti necessari; dopodiché il giudizio proseguirò davanti al Giudice Istruttore.

Non è nota la capacità reddituale e lo stato patrimoniale dell’altro coniuge

In questo caso, per poter offrire consulenza mirata in ordine ai diritti patrimoniali derivanti dalla separazione, potrebbe essere necessario effettuare ricerche, eventualmente coinvolgendo un servizio di investigazioni.

Non è possibile raggiungere un accordo

Purtroppo non sempre possibile, per le parti, raggiungere un accordo sulle condizioni di separazione.

Le questioni rilevanti che devono essere disciplinate sono:

  • addebito della separazione
  • mantenimento per il coniuge
  • affidamento dei figli
  • collocamento dei figli
  • diritto di visita
  • mantenimento dei figli
  • spese straordinarie
  • assegnazione della casa familiare
  • divisione dei beni comuni

Indipendentemente dalla ragione per cui è necessario fare ricorso alla separazione giudiziale, il nostro studio è in grado di offrire servizi professionali su misura per massimizzare le possibilità di ottenere l’esito sperato.