Condominio: l’acquirente paga le spese insolute precedenti l’acquisto, salva la rivalsa sul venditore

Quando si acquista un appartamento che fa parte di un condominio il timore è quello di trovarsi onerati del pagamento delle spese condominiali che il vecchio proprietario abbia eventualmente lasciato in arretrato.

Infatti l’articolo 63 delle disposizioni per l’attuazione del codice civile, comma IV, stabilisce che chi subentra nei diritti di un condomino risponde del pagamento dei contributi solidalmente con questo, anche se tale obbligo è limitato nel tempo e resta circoscritto ai contributi relativi all’anno in corso e a quelli relativi all’anno precedente l’acquisto.

E’ quanto si legge nella sentenza del Giudice di Pace di Trapani del 7 gennaio 2019. 

Rispondi

Open chat
1
Benvenuti su Bergamo Legal. Se lo desidera ci può esporre gratuitamente il Suo caso tramite WhatsApp.
Nel caso, per agevolare il contatto, ci può scrivere:
- il Suo nome;
- la Sua città di residenza (se diversa da Bergamo);
- il tipo di questione per cui ci contatta (ad es.: separazione, eredità, condominio, sfratto, contrattualistica, recupero crediti, diritto societario, sanzioni e tributi, ecc...).